Come usare Twitter per fare marketing

DESCRIZIONE

Twitter è un ottimo strumento per fare marketing. Questo social è oggi in pieno fermento e in un periodo molto positivo sia in termini di profitti che di crescita degli utenti. Nel quarto trimestre 2019 i ricavi sono stati infatti oltre 1 miliardo di dollari, con una crescita del +11% rispetto all’anno prima, mentre sono state ben 152 milioni le persone che lo hanno utilizzato nello stesso periodo, anche grazie ai continui miglioramenti della piattaforma, che hanno coinvolto molti aspetti. Visto l’enorme successo delle stories, per esempio, oggi si stanno testando in Brasile i fleets, post estemporanei che svaniscono dopo 24 ore. Inoltre l’azienda ha effettuato una serie di investimenti strategici per rendere la piattoforma sana e sicura, al punto che in questo momento oltre 1 tweet su 2 su cui si effettua un intervento per abuso viene rilevato dalla tecnologia e non dalle segnalazioni.

Su Twitter si pubblicizzano aziende di ogni tipo e settore, che lo usano sia a livello organico per la pubblicità, sia per interagire con il pubblico. Twitter si rivela in particolare essenziale per il lancio di un nuovo prodotto o di una campagna, proprio perché sia la piattaforma che il suo pubblico accelerano e amplificano iniziative di questo tipo. Ma come promuoversi su questo social?

I video su questo strumento hanno sicuramente una grande efficacia e rimangono la categoria principale. Ma l’obiettivo deve essere quello di creare un flusso di contenuti costanti, coerente con il proprio business e interessante per il pubblico. In questo modo si potranno attrarre nuovi followers e tenerli sempre aggiornati, incrementando la visibilità del brand.

Per evitare di perdere tempo prezioso, tuttavia, la prima cosa da fare è chiedersi se effettivamente il proprio target è qui. Su Twitter ci sono infatti persone con una cultura medio-alta: imprenditori, professionisti, comunicatori e artisti. Occorre poi fissare un obiettivo. Cosa si vuole ottenere? Un aumento della notorietà? Un incremento delle installazioni dell’app? Avere un’idea precisa è importante. Il passo successivo è lavorare sui testi, ma anche sulla parte visual, con immagini, gif e video coinvolgenti e in grado di stimolare il dibattito. Bisogna sempre cercare di fornire contenuti utili alla propria community, diventare dei punti di riferimento nel proprio campo, fornendo spunti e info di valore. E per verificare se la campagna funziona? Basta usare Twitter Analytics.

2020-04-18T15:55:52+02:0018 Aprile 20|Focus|