Startupper: Nextasoft

DESCRIZIONE

Oggi parliamo di un’azienda informatica specializzata nello studio e nello sviluppo di tecnologie digitali per il business, avente come missione l’incentivazione di impresa sul territorio Europeo: Nextasoft. Di recente fondazione, questa società con a capo un 30enne imprenditore italiano, si è inserita con grande successo nel panorama economico guadagnando un posto d’eccellenza come generatore e acceleratore d’impresa. Riconosciuta come una delle aziende ICT più innovative d’Europa dall’European Business and Innovation Network a Bruxelles, persegue un modello etico che valorizza la libertà individuale per crescere stabilmente in gruppo, eliminando orari di lavoro e l’obbligo di recarsi in ufficio.
Nextasoft si occupa di sostenere in modo completo le startup emergenti, mettendo a loro disposizione strumenti per la crescita come uffici, mentoring aziendale, consulenza tecnologica e reti d’investitori, grazie alle partnership con diversi parchi tecnologici sparsi per l’Europa. Prerogativa che eleva questo nuovo marchio ad azienda di nuova generazione è sicuramente la scelta del team: i collaboratori non vengono infatti selezionati valutando curriculum, ma cogliendo e stimando capacità, passione, aspirazioni per il futuro ed il desiderio di condividere un obiettivo comune; un’apertura mentale che consente di mantenere una struttura aziendale aperta, incentrata sul rispetto della persona e la fiducia reciproca, che fa delle diversità un punto di forza.
Il fondatore di Nextasoft è Alberto Cervini, che ha costituito la società a 28 anni, dopo aver rifiutato due impieghi lavorativi come responsabile informatico per IBM in Repubblica Ceca e in Polonia. Resosi conto ben presto di desiderare qualcosa di più, Alberto ha deciso di partire per Londra con un’idea ed è qui che in due mesi ha formato un team di ingegneri, specialisti e creativi che hanno creduto nel progetto e condiviso la sua visione.
Nel 2015, il progetto è stato presentato alla Coventry University Enterprises che ha incubato la giovane società supportandola nelle prime fasi di crescita e facendole ottenere un credito di 100,000 dollari da IBM per l’implementazione di tecnologie web e mobile su sistemi cloud. Tutto ciò ha reso possibile una rapida evoluzione tramite infrastrutture all’avanguardia. Nextasoft rientra in un programma di accelerazione finanziato dalla CE, nell’ambito del programma Horizon 2020, che punta all’innovazione e alla ricerca e ha vinto l’opportunità di esporre in Silicon Valley all’Apps World, successivamente a Berlino e infine al CeBIT di Hannover, la più importante expò al mondo nel settore delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione.

[divider]

2017-04-02T09:41:06+01:002 Aprile 17|Startupper|